RejsRejsRejs » ultimi post » Destinazioni » Europa » Isole Faroe » Viaggio alle Isole Faroe: le isole intorno in sedia a rotelle
Le Isole Fær Øer viaggio Gasadalur
Isole Faroe

Viaggio alle Isole Faroe: le isole intorno in sedia a rotelle

Puoi viaggiare alle Isole Faroe su una sedia a rotelle? Anna lo ha fatto ed è stato un viaggio ricco di eventi.

Viaggio alle Isole Faroe: le isole intorno in sedia a rotelle è scritto da Anna le Dous.

Isole Faroe - mappa di viaggio - mappa - mappa delle Isole Faroe - mappa delle isole del nord

Luce alla fine di un tunnel delle Fr Øer - Le Isole Fr Øer in carrozzina

Può uno a tutti vivi le Isole Faroe su una sedia a rotelle? I fari dell'auto in arrivo possono essere visti in lontananza, e dobbiamo guidare bene di lato e parcheggiare in un parcheggio in modo che possa passare. C'è solo una traccia nel tunnel verso l'isola allungata, Kalsoy, verso la quale ci stiamo dirigendo per vedere la donna foca.

La leggenda della donna foca racconta di onde che lavano le foche sulla spiaggia dell'Epifania. Si trasformano in umani e scompaiono in una grotta gigante per festeggiare, per potersi rivestire all'alba e andare al mare. 

Noi siamo fortunati. Un improvviso cambiamento di tempo e il sole che splende da un cielo azzurro mentre usciamo dal tunnel buio. Ci permette di arrivare fino al mare dove si trova la statua della donna foca. In caso di maltempo doveva essere goduta dall'alto. La luce intensa ci offre immagini della statua molto più belle, che ricordano la sirenetta, di quelle che avremmo avuto solo due ore prima.

Nelle Isole Faroe, puoi sperimentare tutti i tipi di tempo in poche ore. La natura gioca il ruolo principale assoluto. Se il tempo non vuole, ci sono cose che non si possono fare. Anche se ci sono molti tunnel a binario unico, ci sono diverse isole che sono collegate solo da un traghetto. Se vuoi andare su queste isole, è bene controllare prima le previsioni del tempo, almeno nel caso volessi tornarci anche tu...

La newsletter viene inviata più volte al mese. Vedi il nostro politica sui dati qui.

Isole Faroe - sedia a rotelle - viaggio

Arrivare alle Isole Faroe in sedia a rotelle è una sfida

La dipendenza dalla conoscenza dei piani di navigazione si impara presto a convivere quando, come noi, siamo stati ospitati sull'isola di Sandoy per i primi dieci giorni, a cui parte un traghetto ogni due ore.

La traversata dura 40 minuti e si naviga oltre l'isola lunga e stretta, Hestur, dove il traghetto attracca se qualcuno sta per salire o scendere. Un viaggio in traghetto dove puoi passare il tempo ad avvistare le pulcinelle di mare, gustando il caffè o il cacao dal distributore automatico.

Già la prima traversata in barca a vela del nostro viaggio alle Isole Faroe - la traversata verso Sandoy - è diventata una sfida. Sono stato convinto a prendere l'ascensore invece di sedermi sul ponte dell'auto durante la traversata. È andata bene, almeno durante la salita. Ma quando il traghetto è atterrato all'insediamento più settentrionale di Skopun, il piano era di scendere di nuovo con lo stesso ascensore che avevamo ideato. 

"L'ascensore è bloccato", ha detto il simpatico membro dell'equipaggio dopo aver premuto più volte il pulsante nel tentativo di chiamare l'ascensore. Ora un buon consiglio era costoso.

"Come faccio a scendere dal traghetto adesso?" "E come scende la mia carrozzina elettrica da 150 kg?", Ho chiesto all'uomo nervoso, che chiaramente non aveva ancora colto la gravità della questione. Nella quiete e probabilmente un po 'ingenua, speravo che Skopun - una città che ha sia una fabbrica di filetti che una stazione di allevamento di salmoni - avesse anche uno schema XNUMX ore su XNUMX per riparatori di ascensori ...

Come ho sperimentato migliaia di volte prima, all'improvviso cinque uomini adulti si sono messi in piedi accanto a me, dicendo: "Lo solleveremo giù dalle scale - non è un problema". Immediatamente non c'erano altre soluzioni, a meno che non volessi navigare in un servizio navetta avanti e indietro tra Skopun e Gamlarætt per i prossimi giorni.

Il mio aiutante mi ha sollevato dalla sedia a rotelle e mi ha portato giù per le scale della nave lunghe, ripide e strette, mentre temevo per la mia sedia a rotelle - che sono le mie braccia e le mie gambe - che è stata lasciata ai cinque uomini fiduciosi, che probabilmente dovrebbero ricevere una sorpresa , non appena hanno assunto l'incarico. Ora l'equipaggio aveva carta bianca per definire la strategia su come trainare la sedia a rotelle. 

Come avevo previsto, hanno dovuto rinunciare a trascinare la sedia a rotelle giù per le scale. Fortunatamente, uno dei membri dell'equipaggio aveva avuto l'idea fantasiosa di usare una gru e issare la sedia a rotelle all'esterno della nave. È sceso ed è in buone condizioni. Dove c'è una volontà, c'è una gru! Adesso ero pronto per vivere seriamente le Isole Faroe su una sedia a rotelle.

Trova i biglietti aerei più economici qui

Vedi le migliori offerte di viaggio del mese qui

Isole Faroe - chiesa, sedia a rotelle - viaggio

In una visita locale faroese

Quando siamo andati a Thorshavn il giorno successivo, ho scelto di rimanere sul ponte della macchina. Stavamo andando a Thorshavn per partecipare a Ólavsøka, che è la giornata nazionale delle Isole Faroe.

La città era piena di persone che indossavano costumi nazionali colorati e, se non lo sapessi, penseresti che tutte le Isole Faroe fossero riunite a Thorshavn. I festeggiamenti sono iniziati con sfilate per le strade seguite da discorsi e kaproning. 

Ólavsøka è un evento che riunisce gente del posto e visitatori. Durante i festeggiamenti, i locali salutano amici e conoscenti di altri paesi che non vedono da molto tempo. Come turista, senti la gioia e la bella atmosfera, ma solo per il fatto che non indossi un costume nazionale, ti senti come una specie di spettatore dei festeggiamenti. 

Almeno l'ho fatto fino a quando un uomo su una sedia a rotelle elettrica non mi ha fermato nel mezzo di un incrocio. "Ciao Anna," disse. Ho pensato come un matto a come avrei dovuto conoscerlo, ma ho pensato di essere costretto ad ammettere che non sapevo chi fosse.

Mi ha preceduto: "Tu non mi conosci, ma io ti conosco". Uhh, ero confuso. L'uomo era faroese e io non ero mai stato prima alle Isole Fær Øer. Come dovrebbe conoscermi?

Ha spiegato che un mese prima era stato ricoverato all'ospedale di Hornbæk nella Zelanda settentrionale, dove c'è un reparto molto speciale per le lesioni del midollo spinale. E lì mi aveva sentito tenere la mia conferenza "Il giro del mondo in sedia a rotelle". Sì, aveva ragione - ero io. È stato ben ricordato.

Le isole Faroe sono note per la loro natura amichevole e ospitalità. Subito dopo la sua spiegazione e la presentazione introduttiva di me, lui, il mio compagno di viaggio e sua moglie, ci siamo scambiati i numeri di telefono e ci ha chiesto se volevamo cenare nella loro casa di Vestmanna, situata sulla costa nord-occidentale dell'isola principale di Streymoy. Ce l'avevamo, perché la cosa migliore del viaggio è quando sei invitato in una casa privata, e in particolare in una casa faroese.

Il 2021 è l'esplosione di un anno di viaggi! Vedi qui perché e come

Stendardo - Bulli - 1024

Sotto la pelle della cultura faroese

Durante il nostro viaggio alle Isole Faroe, abbiamo visitato Vestmanna due volte; una volta per mangiare le balene, che tradizionalmente sono state una parte importante della dieta faroese. Si consuma sia essiccato come spuntino che cotto per un pasto servito con patate e salsa. Inoltre, Linie Aquavit è ubriaca di corno di montone. 

L'Ariete è un tipico souvenir delle Isole Faroe. Ne abbiamo acquistato uno a Tjørnuvik, un piccolo villaggio circondato da alte montagne. La strada stretta sale ripidamente verso l'alto e non è per le persone che hanno paura delle altezze.

All'orizzonte si intravedono Risin e Kellingin, 'The Giant and the Bitch', due possenti pilastri di pietra. Ma se vuoi evitare l'agnello arrosto spontaneo per cena, tu come automobilista devi essere vigile e tenere d'occhio la strada invece di cercare pilastri di pietra. Come tanti posti nelle Isole Faroe, non puoi mai prevedere quando salterà una pecora.

A Tjørnuvik siamo stati ricevuti da Karen-Marie, che ci ha invitato a un delizioso porridge di rabarbaro fatto in casa fuori dal suo piccolo negozio, dove si è seduta a lavorare a maglia, mentre intratteneva vivacemente gli ospiti che assaggiavano il suo porridge. Uno stratagemma di vendita che sembrava funzionare, perché nessuno osava andare avanti senza almeno comprare un corno di montone nel suo negozio di souvenir. 

Trova voli per le Isole Faroe qui

Isole Faroe - sedia a rotelle - viaggio

Il maltempo ha cambiato il nostro viaggio alle Isole Faroe

Vicino a Tjørnuvik c'è una città chiamata Saksun. Il villaggio è incredibilmente bello alla fine di uno stretto fiordo con alte montagne su entrambi i lati. Abbiamo visitato questo villaggio due volte. Seconda volta con Maria, che era volata alle Isole Faroe e ha trascorso con noi gli ultimi cinque giorni prima di proseguire il viaggio in nave verso l'Islanda.

Insieme siamo andati a un concerto nella città di Klaksvik, la seconda città più grande delle Isole Faroe. Avevamo programmato di andare sull'isola di Mykines, che si dice sia ricca di avifauna. Ma abbiamo dovuto cambiare i nostri piani a causa di una tempesta improvvisa e invece siamo salpati verso l'isola più meridionale, Suduroy. Qui abbiamo girato e ci siamo goduti la vista dall'interno dell'auto, dove potevamo sederci al sicuro nel rifugio. 

Violenti temporali, forti piogge, un muro di nebbia e grandine in estate non sono rari nelle Isole Faroe. Ma se sei disposto ad annusare l'aria fresca e vedere le sfumature dei colori, le Isole Faroe sono infinitamente belle, indipendentemente dal tempo.

La mente è sintonizzata per vedere le opportunità piuttosto che gli ostacoli. E se sei pronto a tuffarti nell'ignoto e inaspettato, allora sei pronto anche a guidare nelle tante lunghe gallerie, solo per curiosità per quello che una bella vista attende dall'altra parte. Spinto dalla curiosità di vedere la luce in fondo al tunnel.

Buon viaggio a Isole Faroe - in sedia a rotelle o no.

Isole Faroe - Ariete - Viaggio

Di quante isole sono composte le Isole Fær Øer?

  • Borðoy
  • Fugloy
  • Eysturoy
  • Cavallo
  • Kalsoy
  • Koltur
  • Kunoy
  • Little Dimun
  • Mykines
  • Nólsoy
  • Sandoy
  • Skúvoy
  • Ottimo oscuramento
  • Streymoy
  • Suðurov
  • Svínoy
  • Vágar
  • Viðoy
  • Le Isole Faroe sono composte da 18 isole in totale

Questo post contiene collegamenti ad alcuni dei nostri partner. Se vuoi vedere come va con le collaborazioni, puoi toccare suo.

La newsletter viene inviata più volte al mese. Vedi il nostro politica sui dati qui.

A proposito dello scrittore di viaggi

Anna le Dous

"Chi dice che non è possibile non deve interrompere chi lo fa." È un detto che segue Anna le Dous da quando Anna è stata trasportata sulla Grande Muraglia cinese seduta sulla sua sedia a rotelle. Anna soffre di atrofia muscolare e dipende da un aiuto personale e pratico 24 ore al giorno. Una scala è impossibile per Anna salire come il Monte Everest lo è per molti escursionisti. Tutti i viaggi di Anna le hanno insegnato che si può fare molto se sei testarda e mantieni i tuoi sogni. Più ha attraversato i confini del paese, più ha spostato i suoi confini di ciò che è possibile. Le scuse per non viaggiare possono essere molte, ma perché non lasciarle cadere e lanciarsi nell'avventura? Anna è un membro di De Berejstes Klub e ha viaggiato in oltre 60 paesi in 6 continenti. Scrive articoli e conferenze sui viaggi quando si ha una disabilità fisica.

Commento

Commento

Notiziario

La newsletter viene inviata più volte al mese. Vedi il nostro politica sui dati qui.

Foto di viaggio da Instagram

Ottieni i migliori consigli di viaggio qui

La newsletter viene inviata più volte al mese. Vedi il nostro politica sui dati qui.