RejsRejsRejs » ultimi post » Il commento di viaggio » Febbre da viaggio cronica: questo nuovo diario di viaggio è la nuova bibbia di viaggio
Il commento di viaggio

Febbre da viaggio cronica: questo nuovo diario di viaggio è la nuova bibbia di viaggio

La "febbre cronica dei viaggi" è piena di racconti affascinanti delle persone più viaggiate del paese. Abbiamo recensito il libro.

Febbre da viaggio cronica: questo nuovo diario di viaggio è la nuova bibbia di viaggio è scritto da Joan J. Andersen.

Il libro "Febbre cronica da viaggio" - la nuova bibbia del viaggio

Ehm! Già quando ho ricevuto il libro “Febbre cronica da viaggio” con la posta, potevo sentire che questo sarebbe stato bello. Sia per la qualità della rilegatura e delle dimensioni del libro, sia perché io stesso soffro di febbre cronica da viaggio.

Il fatto di sperimentare qualcosa di nuovo e di vivere se stessi in un contesto diverso dal solito - mi piace. Tutto l'imprevisto, e il fatto che tutti i propri averi possono essere in una valigia. L'attesa, le conoscenze fugaci, la separazione, le gioie, i dolori, le crisi. Nuovi odori, suoni, temperature, lingue. La vita compressa in una valigia.

Tuttavia, è stato con una sana dose di scetticismo che ho deciso di leggere le tante storie provenienti da tutto il mondo. Perché ho letto molte storie di viaggiatori, e molte di esse non arrivano mai al cuore, ma rischiano di diventare storie superficiali su quale treno stavi percorrendo e quanto fosse divertente quando nuotavi in ​​mare. Gab.

È un po' come sedersi accanto a uno zio che ha viaggiato per raccontare storie per la festa di famiglia. Il contenuto della conversazione può andare in entrambe le direzioni - ed è solo quando fai le domande giuste che le storie si sviluppano.

La newsletter viene inviata più volte al mese. Vedi il nostro politica sui dati qui.

“Febbre cronica da viaggio”: prospettive uniche sul mondo intero

Le storie di "Chronic Travel Fever" promettono di offrire ai lettori prospettive uniche che possono espandere i loro orizzonti e contengono tutte un messaggio personale. E quella promessa tiene! "Chronic Travel Fever" espande davvero il mio mondo con le sue storie mozzafiato.

Le storie nel libro sono tutte brevi e facili da leggere, e questo è solo un bene, perché con così tanta narrazione, ho bisogno di leggere a piccole dosi, soprattutto perché sono selvaggiamente geloso di coloro che hanno fatto del viaggio uno stile di vita . . È un po' come con il cioccolato; una certa porzione è buona ma posso anche prenderne troppa.

Alcuni di loro, come la storia di Guatemala, dove io stesso ho vissuto per diversi anni - potrebbe facilmente essere più lungo e penetrare più a fondo nella cultura, nei paradossi e in tutto il resto. Ma questo è il formato. Perché le storie sono brevi, facili da raggiungere e fino a questo punto mi fanno venire la febbre da viaggio. Sono solo un assaggio del mondo.

Trova i biglietti aerei più economici qui

Vedi le migliori offerte di viaggio del mese qui

Storie di viaggio che puoi sentire nel tuo corpo

posso vivere nella maggior parte rapporti in “Febbre cronica da viaggio”. Spremi una lacrima, sorridi a scene stravaganti e pensa alla vita e alla nostra diversità in molte delle storie. E non da ultimo, sento il bisogno di viaggiare per periodi di tempo più lunghi per immergermi, contribuire alle comunità e conoscere altre culture e persone.

Ad esempio, il resoconto delle ripetute visite a una tribù nomade in Russia me profondamente perché è sia una descrizione di un popolo mitico, un'amicizia, sia perché sento l'autore dietro.

La storia di Nepal è divertente e parla direttamente del mio fascino nel visitare lo stesso posto molte volte. Il luogo dove sono sempre affascinato e attratto dalle persone, dalla natura e dal mistero.

Galapagos - questo luogo favoloso dove uno scrittore viaggiato deve lavorare come volontario. Mi riconosco in tutta l'insicurezza, l'incertezza, l'ignoto che avevo davanti quando sono uscito come volontario e sono rimasto solo all'aeroporto di Città del Guatemala ed ero stato dimenticato dalla scuola spagnola che doveva venirmi a prendere.

Molto leggibile anche il racconto di uno spaccato di una prigione tunisina durante un viaggio.

E così sono la maggior parte delle narrazioni. Storie brevi, umoristiche, approfondite, diverse come i paesi e gli autori del mondo. Le storie si rivolgeranno a persone diverse e in realtà si rivolgono anche a me stesso in momenti diversi della mia vita.

Il 2021 sarà un'esplosione di un anno di viaggi! Vedi qui perché e come

Stendardo - Bulli - 1024

Febbre da viaggio cronica - anche con me

Tutto sommato, "Chronic Travel Fever" è un libro di viaggio davvero buono e bello, che mi ha sicuramente dato ispirazione e sostanza per i tanti sogni di viaggio. Sono sicuro che è un libro su cui tornerò ancora e ancora, e che continuerà a regalarmi nuove esperienze e prospettive, e non da ultimo, i grandi sogni di viaggiare a lungo saranno mantenuti accesi. questo libro.

Visita il nostro negozio online qui, dove puoi ottenere attrezzature di viaggio e visti per i tuoi viaggi, tra le altre cose

Scrittori di viaggio con qualcosa nel cuore

A proposito di Chronic Travel Fever scrive l'editore:

- "La febbre cronica dei viaggi" è una serie di tre libri di viaggio con alcune delle migliori storie di viaggio che sono state raccontate negli ultimi 25 anni nel Club dei Viaggiatori.

I libri di viaggio sono pieni di storie di viaggio da tutto il mondo - tutti e sette i continenti - e storie di viaggio raccontate da scrittori di viaggio con qualcosa in mente. Con la pubblicazione dei tre volumi della collana "La febbre cronica del viaggio", vogliamo concentrarci sulla gioia del viaggio e creare una maggiore comprensione di ciò che ci circonda, ampliare gli orizzonti dei lettori e offrire loro una visione più ampia. “

Il libro può essere acquistato dall'editore, un certo numero di librerie e preso in prestito dalla biblioteca.

Questo post contiene collegamenti ad alcuni dei nostri partner. Se vuoi vedere come va con le collaborazioni, puoi toccare suo.

La newsletter viene inviata più volte al mese. Vedi il nostro politica sui dati qui.

A proposito dello scrittore di viaggi

Joan Juanita Andersen

Joan J. Andersen è fortemente ispirata dai suoi anni nella società contrastante del Guatemala. Nei suoi testi, descrive la cruda realtà, ha aggiunto un tocco di magia. Il suo debutto Dream Landfill è una rappresentazione documentaria dei suoi anni tra gli abitanti delle baraccopoli intorno alla grande discarica di Città del Guatemala.
Il suo prossimo lavoro "Un giorno andremo via da qui" dovrebbe essere pubblicato nel 2018.

Commento

Commento

Notiziario

La newsletter viene inviata più volte al mese. Vedi il nostro politica sui dati qui.

Foto di viaggio da Instagram

Ottieni i migliori consigli di viaggio qui

La newsletter viene inviata più volte al mese. Vedi il nostro politica sui dati qui.