RejsRejsRejs » Destinazioni » Europa » Norvegia » Norvegia: pazzi per la terra vichinga
Norvegia

Norvegia: pazzi per la terra vichinga

Stavkirke di Urnes Norvegia - viaggio
26 °C. Niente nuvole e niente vento. Prendi Jacob Gowland Jørgensen in viaggio verso il Sognefjord, dove la Route 55 è una classe a sé stante. Anche alla luce del sole.
striscione in resina

Norvegia: pazzi per la terra vichinga è scritto da Giacobbe Gowland Jørgensen

bandiera dell'UE
norvegia mappa viaggio oslo

In traghetto per Oslo

Va bene, è vero - è dannatamente fortunato che il sole splenda con 26 ° C all'ombra, il giorno in cui il traghetto di Oslo ci sputa e il fuoristrada è uscito nel centro di Oslo.

Camminiamo nella bella città, visitiamo il bellissimo museo viaggiato, il Museo Kon-Tiki, e dobbiamo andare all'ombra mentre visitiamo Vigelandsparken con tutte le sue sculture striscianti e fotografiche. Perché sudiamo.

È un po' surreale, perché questo viaggio è stato cancellato più volte a causa del maltempo qui in Norvegia. Ma a quanto pare Thor e il suo martello tuono sono andati a Maiorca e ci stiamo divertendo.

La storia inizia qualche anno prima, dove mi siedo con in mano il nuovo numero della rivista di viaggi Globen. Un viaggiatore entusiasta racconta un breve viaggio e mostra le immagini del Sognefjord, e mi ricorda che devo andarci. È anche lassù.

Ma come persona che non è costruita per il clima nordico, mi fa male dover trascorrere le vacanze andando in vacanza con 8 ° C e pioggia, come era solo quel giorno di luglio di alcuni anni fa, quando avevamo deciso che dovevamo. guidare lassù. Quindi l'auto è stata girata e invece è andata a sud.

L'anno successivo ci siamo arresi in anticipo e siamo volati Svalbard, perché se dovesse fare freddo, potremmo anche ricavarne un'esperienza artica.

Ma dopo un fantastico viaggio in Sud America, abbiamo deciso che anche la piccola famiglia sarebbe venuta con noi Norvegia nel luglio 2013, e poi ha dovuto sopportare o scoppiare. Sì, probabilmente sono arrivato persino al punto di esprimere la mia espressione di odio preferita: "Non è il tempo, è sbagliato, è l'abbigliamento", perché ora volevo vedere quella Norvegia giusta.

Per restare fedeli alla decisione, abbiamo prenotato e pagato rapidamente una cabina nella parte interna del Sognefjord - proprio nel buco del burro - a metà luglio.

Nella categoria delle "buone decisioni di viaggio", questa decisione è piuttosto in cima alla lista.

Lustrafjorden Norvegia - viaggio

Il giardino dei cavalli

Usciamo da Oslo e questo primo giorno vediamo esattamente due nuvole mentre mangiamo chilometri in macchina. Siamo in viaggio verso la città di Kaupanger sul Sognefjord e attraversiamo verdi vallate per trovare la nostra baita Hestehagen.

Sì, se sei un po 'nerd linguistico, c'è molto divertimento da trovare nella lingua norvegese - che i miei amici chiamano' petrolio danese ', ma probabilmente non è così politicamente corretto korrekt

Troviamo la fattoria, che si trova con vista sul Sognefjord, e la nostra padrona di casa Ingebjörg ci mostra un bel vecchio casolare. Fortunatamente, si scopre che il "mento" è un giardino, quindi non dobbiamo vivere nella stalla dei cavalli.

Disimballiamo tutto il cibo - non volevamo che l'intero budget di viaggio venisse consumato dai prezzi dei supermercati norvegesi - e cadiamo nel ritmo del fiordo. Grigliamo, facciamo il bagno e ci divertiamo, ei bambini trovano subito qualche altro bambino con cui giocare. Pace.

Dopo pochi giorni siamo pronti a conquistare le immediate vicinanze. Lustrafjorden è a pochi chilometri di distanza e la chiesa di Urnes Stave si trova dall'altra parte del fiordo. Dopo un viaggio molto pittoresco - e una delle innumerevoli piccole gite in barca di questo viaggio - arriviamo alla chiesa. Secondo quanto riferito, ha aggiunto stile a molte delle altre chiese di legno norvegesi di quel periodo.

Il sole splende e mentre ammiriamo la chiesa vichinga e l'area circostante, sghignazziamo i lamponi più grandi che abbia mai visto. Sono decisamente gigantesche, e si scopre che l'area dei fiordi è il frutteto norvegese, in parte perché le temperature più alte del paese sono qui. Me piace.

Successivamente visitiamo anche le chiese a doghe di Kaupanger e Borgund, che appaiono sul percorso. I giovani sono piuttosto preoccupati per i molti animali che possono essere trovati nelle sculture in legno presso le chiese, e se l'uomo più giovane avrebbe potuto dare High Five per una chiesa in legno, le chiese in legno ne avrebbero sicuramente avuta una per le numerose incisioni di draghi.

Perché c'è qualcosa di speciale nel vedere le chiese quando ci sono dei draghi sopra.

Borgund Stavkirke-laerdal-norvegia

In caso di neve e sole, il turista esce - al Sognefjord

Il marito di Ingebjörg ci racconta che l'area intorno a Sognejorg è la terra dei record: Sognejorg è il fiordo più lungo del mondo, Galdhøpiggen è il punto più alto del Nord Europa e il ghiacciaio Jostedals è il più grande della Norvegia continentale. E, con tutta modestia, pensa anche che il suo succo di mela fatto in casa sia piuttosto buono, per la Norvegia... O comunque per il villaggio.

In pantaloncini e maglioni di pile, ci dirigiamo verso un ramo dell'enorme ghiacciaio adatto alle escursioni e Nigaardsbræen è proprio negli occhi di tutti noi.

La zona è spettacolare e relativamente facile da girare a piedi, e i bambini giocano con i cubetti di ghiaccio al sole e scalano con orgoglio le rocce. C'è la possibilità di fare un'escursione sul ghiacciaio ogni mezz'ora, solo con punte di ferro fissate sotto le scarpe che indossi ora, quindi lo facciamo e facciamo un'esperienza.

Funziona, è sicuro ed è sorprendente.

Hotel Skt. Anna stendardo
Ghiacciaio Nigaard Norvegia - viaggio

In alto sulla Route 55 e sul Geirangerfjord

Il mio unico turbo da casa era il traghetto da Hellesylt a Geiranger, perché il Geirangerfjord doveva essere un fiordo molto bello. Anche per la Norvegia. È qui che salpano le navi da crociera e abbiamo dovuto alzarci e provarlo. Ed è stato anche fantastico.

Nel fiordo, le enormi rocce saltano fuori dall'acqua su entrambi i lati, e anche le grandi navi sembrano piccole nella foschia, mentre le numerose cascate riversano costantemente acqua fresca nel fiordo.

Il vincitore di oggi, tuttavia, è stato il Sognefjellsvegen, che attraversa il passo montano più alto della Norvegia e fa parte dei numerosi percorsi panoramici del paese montano a misura di turista.

La strada che passava per Lom era l'unica via per tornare al rifugio da Geiranger, e che strada!

Banner per crociere Princess
Norvegia Route55 Parco nazionale di Jotunheimen - viaggi - motoslitte

Natura pittoresca in Norvegia

È stato difficile tenere le mie dita lontane dalla telecamera che allegramente è scattata e ci siamo fermati molte volte. Sia perché dovevamo uscire e mettere i sandali nella bellissima natura, ma anche perché potevi impazzire un po 'per le tante curve sulla strada.

L'aria era fresca e limpida e la calma penetrante. Le montagne innevate si trovano idilliache dietro laghi e scogliere, e la vista era fenomenale a 360 °. Ci è voluta un'eternità per tornare alla capanna ed eravamo piuttosto alti quando finalmente siamo arrivati.

Norvegia Route55 parco nazionale di Jotunheimen - viaggi -

Il viaggio al centro della Terra

La metà degli oltre 200 km da Sogndal a Bergen sono in tunnel; tra le altre cose, la più lunga del mondo, che è un diavolo di 24 km, dove ti senti come se stessi rotolando nell'interno della Terra.

Emozionante e davvero bello con un percorso rettilineo quando hai fatto decine di migliaia di tornanti in una settimana, ma anche leggermente claustrofobico. Per fortuna l'auto ci ha portati direttamente dall'altra parte, dove è apparso il tunnel successivo ...

Abbiamo visto l'accogliente Bergen con i suoi numerosi turisti e abbiamo guidato lungo la vecchia strada vichinga lungo la costa e alcuni traghetti per la bellissima Stavanger. Qui giaceva un perfetto Bed & Breakfast, che era la nostra ultima notte prima di dover tornare a vela Danimarca.

Il tempo ora era di nuovo del tutto normale e durante il viaggio in barca a vela a Hirtshals abbiamo avuto sia un po 'di pioviggine che un po' di tilt.

La mattina presto ci siamo recati sulle ampie spiagge di Tversted diretti a Skagen. Al sole del mattino siamo andati a fare una passeggiata, mentre i bambini disegnavano disegni sulla sabbia, e il vento ci portava un fresco ultimo saluto dalle montagne del nord.

È stato un bel viaggio in Norvegia. Davvero un bel viaggio. E ora si potrebbe Roadtrip in Danimarca iniziano.

Buon viaggio a Norvegia.

Potrebbero esserci collegamenti a partner commerciali in questo articolo: puoi vedere come va qui Hotel Skt. Anna stendardo

Circa l'autore

Giacobbe Jørgensen, editore

Jacob è un allegro fanatico dei viaggi che ha viaggiato in più di 100 paesi dal Ruanda e Romania a Samoa e Samsø.

Jacob è membro del De Berejstes Klub, di cui è membro del consiglio da cinque anni, e ha una vasta esperienza nel mondo dei viaggi come docente, redattore di riviste, consulente, scrittore e fotografo. E, naturalmente, la cosa più importante: come viaggiatore. A Jacob piacciono sia i viaggi tradizionali, come una vacanza in macchina in Norvegia, una crociera nei Caraibi e un soggiorno a Vilnius, sia i viaggi più fuori dagli schemi, come un viaggio in solitaria sugli altopiani dell'Etiopia, un road trip in parchi nazionali sconosciuti in Argentina e un viaggio di amici in Iran.

Jacob è un esperto di paesi in Argentina, dove è stato 10 volte finora. Ha trascorso quasi un anno in totale viaggiando attraverso le numerose e diverse province, dalla terra dei pinguini nel sud ai deserti, montagne e cascate nel nord, e ha anche vissuto a Buenos Aires per alcuni mesi. Inoltre, ha una conoscenza speciale dei viaggi di luoghi così diversi come l'Africa orientale, Malta e i paesi intorno all'Argentina.

Oltre a viaggiare, Jacob è un onorevole giocatore di badminton, fan del Malbec e sempre pronto per un gioco da tavolo. Jacob ha anche avuto una carriera nel settore delle comunicazioni per diversi anni, più recentemente con il titolo di Communication Lead in una delle più grandi aziende danesi, e ha anche lavorato per diversi anni con il settore dei meeting danese e internazionale come consulente, ad es. per VisitDenmark e Meeting Professionals International (MPI). Oggi Jacob è anche docente senior presso la CBS.

Aggiungi un commento

Commenta qui

Notiziario

La newsletter viene inviata più volte al mese. Vedi il nostro politica sui dati qui.

Ispirazione

Offerte di viaggio

Facebook copertina foto offerte di viaggio viaggi

Ottieni i migliori consigli di viaggio qui

La newsletter viene inviata più volte al mese. Vedi il nostro politica sui dati qui.