RejsRejsRejs » ultimi post » Destinazioni » Europa » Danimarca » Nekselø: la risposta della Danimarca alla Groenlandia è a Sejerøbugten
Danimarca · XNUMX€ Zelanda e isole

Nekselø: la risposta della Danimarca alla Groenlandia è a Sejerøbugten

Tine e Sarah di Ødysséen questa volta visitano la risposta della Danimarca alla Groenlandia, vale a dire Nekselø a Sejerøbugten.
vuoto vuoto

Nekselø: la risposta della Danimarca alla Groenlandia è a Sejerøbugten è scritto da Tine Tolstrup.

nekselø

Un piccolo gioiello dell'isola a Sejerøbugten

Con la neve intatta sulle rocce nere lungo la costa, ci sono banchi di ghiaccio che dondolano silenziosamente nell'acqua ed enormi pendii che scendono quasi verticalmente nell'acqua fredda sul lato ovest. Il piccolo Nekselø deve essere semplicemente Danimarca rispondi a Groenlandia. Almeno nel mese invernale freddo e buio di marzo.

Con solo 20 minuti di navigazione in un piccolo traghetto da pesca dal porto di Kalundborg, si trova questa piccola multa isola da favola. Qui c'è una vita vegetale e animale unica, più piccola di Amager Fælled e che merita sicuramente una visita.

Sebbene l'isola non sia più grande di quanto si possa camminare in 3 ore, c'è abbastanza spazio. Ci sono meno di 20 abitanti, quindi c'è molta strada tra le case e i residenti. E in questo periodo dell'anno, non è esattamente pieno di turisti, quindi abbiamo sentito di avere Nekselø completamente per noi. È stato un po 'come atterrare su un'isola deserta, un'isola straordinariamente bella e meravigliosamente deserta.

Trova un alloggio sulla vicina isola di Sejerø qui

La newsletter viene inviata più volte al mese. Vedi il nostro politica sui dati qui.

Nekselø

Troldeskoven su Nekselø

Nel freddo invernale e nel vento cupo di marzo, in questa piccola mini-Groenlandia, ci siamo sentiti come un'altra spedizione di Sirio. Tuttavia, una versione più rilassata, non molto simile alla sopravvivenza e significativamente più in scatola per mangiare gli sgombri.

Abbiamo camminato lungo il sentiero lungo tutta la costa e abbiamo superato bellissime spiagge sabbiose, pini spazzati dal vento e attraverso Troldeskoven sul lato est dell'isola, che non è affatto inquietante come sembra. D'altra parte, era un bel gioiello naturale che ci è piaciuto molto. Abbiamo attraversato gli alti pendii sul lato ovest, dove siamo andati fino al bordo. Non c'è niente che sia imballato con cura dai turisti dietro le sbarre qui - solo natura selvaggia. Super cool.

Scopri di più sui viaggi in Danimarca qui

Davvero un buon viaggio a Nekselø.

Vedi le migliori offerte di viaggio del mese qui


Questo post contiene collegamenti ad alcuni dei nostri partner. Se vuoi vedere come va con le collaborazioni, puoi toccare suo.

La newsletter viene inviata più volte al mese. Vedi il nostro politica sui dati qui.

vuoto

A proposito dello scrittore di viaggi

Tine Tolstrup

Tine ha una laurea in geografia presso l'Università di Copenaghen con un focus sulla gestione ambientale e ha una solida conoscenza del paesaggio naturale e culturale danese, dello sviluppo urbano e dei modelli di insediamento.
Da marzo a settembre 2018, lei e Sarah Steinitz esploreranno il regno dell'isola e viaggeranno in 37 isole in Danimarca. Sarà un'avventura. Un'avventura che chiamano L'odissea. Fanno parte di una generazione che vola in giro per il mondo dopo il libro "1000 posti da vedere prima di morire", ma non sono mai stati ad Avernakø o guidati su Storstrømsbroen. Cercheranno le avventure che aspettano dietro l'angolo: a Fejø, Fanø, Fur e le altre 34 isole che percorrono sul loro Ødyssé.

Commento

Commento

Notiziario

La newsletter viene inviata più volte al mese. Vedi il nostro politica sui dati qui.

Foto di viaggio da Instagram

Ottieni i migliori consigli di viaggio qui

La newsletter viene inviata più volte al mese. Vedi il nostro politica sui dati qui.