RejsRejsRejs » Destinazioni » Asia » Nepal » Festival in Nepal: Teej - dove le donne sembrano rosse
Nepal

Festival in Nepal: Teej - dove le donne sembrano rosse

Il Teej Festival in Nepal è un grande evento per le donne e gli uomini non hanno accesso ai rituali sacri. Porta Tania Karpatschof al mitico Teej.
striscione in resina

Festival in Nepal: Teej - quando le donne sembrano rosse è scritto da Tania Karpatschoff

Festival di Teej in Nepal - un'ottima esperienza

Quando è il momento dei monsoni Nepal, significa non solo che il cielo apre le sue porte, ma anche molte feste colorate. E di tutti i festival, Teej è forse il più grande.

Un festival basato sull'antica tradizione e mitologia che è celebrato ancora oggi dalle donne di tutto il Nepal. Partecipare a Teej è come nuotare in un mare travolto di rosso. Come entrare in un mondo che assomiglia al famoso "Bazar orientale" descritto in racconti come "I viaggi di Marco Polo" e "Ali Baba e i quaranta ladri". 

Trova qui il tuo biglietto aereo per il Nepal

Donne in rosso a perdita d'occhio

Insieme a più di 100.000 donne nepalesi, io e un gruppo di donne danesi dell'agenzia di viaggi Viktor's Grandmother siamo state portate al tempio di Pashupatinath nella capitale del Nepal Kathmandu. Sono stato in grado di leggere a me stesso che è grande e che ci sono migliaia di donne, ma Teej è più grande e selvaggio di quanto nella mia immaginazione avessi mai potuto immaginare. Ci sono donne di tutte le età e taglie.

È un folle bombardamento di tutti i sensi, e ci sono colori in tutte le sfumature, ma con il rosso come colore primario. C'è un dolce profumo di incenso che solletica le mie narici. Anche alcune capre individuali si sono smarrite nel mezzo della festa. Ci sono donne a perdita d'occhio. Tutti aspettano pazientemente di entrare nel tempio, molti aspettano qui da ore.

Non è altro che una gigantesca festa di donne. È impossibile non essere colpiti dal profondo senso di solidarietà fraterna e contagiarsi dalla cordialità e dalla gioia che queste donne irradiano con il loro canto e la loro danza.

In questa occasione abbiamo cucito abiti rossi, e suscita grande entusiasmo. A volte l'interesse è schiacciante. Siamo costantemente fermati da donne che vogliono farci i complimenti per i nostri vestiti rossi e vogliono farsi fare delle foto con noi.

bandiera dell'UE

Una lunga festa

Il Teej Festival in Nepal è una celebrazione di tre giorni che combina celebrazioni sontuose con rituali religiosi e digiuno rigido. Tradizionalmente, il rituale di Teej è obbligatorio per tutte le donne e le ragazze sposate indù che hanno raggiunto la pubertà. Si fa eccezione per coloro che sono malati o fisicamente non idonei. Ma è anche un giorno in cui le donne stanno insieme per cantare e ballare.

Il primo giorno di Teej, le donne sposate sono invitate nella loro casa d'infanzia, dove vengono festeggiate con la sorella, gli amici e le familiari più strette con buon cibo, canti e balli.

Il secondo giorno è il giorno più importante di Teej. La giornata è dedicata al digiuno e alle preghiere. Alcune donne si mantengono rigorose senza mangiare e bere nemmeno una goccia d'acqua, mentre altre bevono liquidi e mangiano frutta. È comune che le donne durante il digiuno religioso di 24 ore preghino per la felicità coniugale, il benessere del coniuge e dei figli e la purificazione del proprio corpo e della propria anima.

Le donne vanno con i membri della famiglia femminile al tempio locale di Shiva e pregano per un "Lingam" - un fallo simbolo del Signore - adornato con fiori, caramelle e monete. Alle figure splendidamente decorate - chiamate idoli - degli dei Shiva e Parvati vengono offerti frutti e fiori per cercare le benedizioni degli spiriti divini. 

Leggi di più sul Nepal qui

Rigorosamente vietato agli uomini al festival di Teej in Nepal

A Kathmandu, il tempio di Pashupatinath, situato sulle rive del sacro fiume Bagmati, è il luogo preferito dalle donne nepalesi per adorare il Signore Shiva. Secondo il Pashupati Area Development Trust, fino a 500.000 donne vengono a Pashupatinath sotto Teej.

Il tempio è severamente vietato agli uomini comuni. Solo pochi poliziotti, sorveglianti e samaritani accedono con grazia all'area del tempio sotto Teej.

Quando le donne hanno terminato il loro rituale di culto Puja, si riuniscono in grandi gruppi nella piazza del tempio e ballano e cantano le canzoni Teej molto speciali fino al tramonto. 

Il terzo e ultimo giorno del Teej Festival in Nepal, i sette uomini santi sono venerati in lingua indù panteon, dalle donne che fanno bagni sacri nel fango rosso prelevato dalle radici del sacro cespuglio Datiwan per assicurarsi che tutti i peccati commessi in passato vengano mondati. Solo allora il digiuno può essere interrotto.

Offerte di viaggio: vivi il triangolo d'oro dell'India

Hotel Skt. Anna stendardo

Un'esperienza che risiede nel corpo 

Sin dai tempi antichi, il Teej Festival in Nepal è stato celebrato tra le donne nepalesi. Sebbene la maggior parte delle donne moderne non aderisca più al digiuno molto rigido, celebra ancora Teej come una celebrazione che simboleggia la solidarietà fraterna, il rafforzamento delle relazioni e soprattutto come una resa simbolica dei valori culturali.

Ma sempre più persone criticano anche il fatto che Teej stia diventando sempre più superficiale e materialista e che tra alcuni gruppi sembra esserci un marcato passaggio da puja, bagni regolari e rituali all'acquisto di nuovi sari e grandi feste di Teej con molte prelibatezze e prelibatezze. 

Ad ogni modo, Teej è un'esperienza che si trova nel corpo e sulla retina molto tempo dopo aver lasciato il tempio e i 100.000 saggi di donne vestite di rosso

Scopri di più sui viaggi in Nepal qui

Potrebbero esserci collegamenti a partner commerciali in questo articolo: puoi vedere come va qui Hotel Skt. Anna stendardo

Circa l'autore

Tania Karpatschoff

Aggiungi un commento

Commenta qui

Notiziario

La newsletter viene inviata più volte al mese. Vedi il nostro politica sui dati qui.

Ispirazione

Offerte di viaggio

Facebook copertina foto offerte di viaggio viaggi

Ottieni i migliori consigli di viaggio qui

La newsletter viene inviata più volte al mese. Vedi il nostro politica sui dati qui.