RejsRejsRejs » Destinazioni » Africa » Gambia » Il Gambia: 5 fantastiche esperienze di viaggio sulla sorridente costa africana
Gambia

Il Gambia: 5 fantastiche esperienze di viaggio sulla sorridente costa africana

Il fiume Gambia squarcia le persone che i gambiani viaggiano
La Gambia nell'Africa occidentale è da molti anni una destinazione charter molto nota dalla Scandinavia. Vedi qui perché.
striscione in resina
bandiera dell'UE
Post sponsorizzati, recalme, grafica, disclaimer

Gambia: 5 fantastiche esperienze di viaggio sulla sorridente costa africana: dalla Striscia di Senegambia a Banjul è scritto da Giacobbe Gowland Jørgensen. Gli editori sono stati invitati a partecipare al viaggio agenzia di viaggi Apollo. Tutte le opinioni sono, come al solito, quelle degli editori.

Mappa di viaggio della mappa Gambia Banjul

“Benvenuti in Gambia – felice di vedervi!”

La brezza mi scompiglia i capelli mentre un'anima gentile mi versa una birra fresca nel bicchiere. Il sole è appena tramontato e alcuni di noi sono seduti a un tavolo direttamente sulla spiaggia dorata di Kololi vicino alla Senegambia Strip nel Gambia.

Siamo un po' scossi dal fatto che la pioggia della Scandinavia è stata sostituita dal caldo gradevole del Gambia. I grandi sorrisi, le parole e i gesti della gente del posto dicono il benvenuto. E in questo senso ci sentiamo i benvenuti nel Kombo Beach Hotel, recentemente rinnovato.

È un po' pazzesco che tu possa venire dal raffreddore in sole 6 ore di volo diretto København al vicino Gambia dorato, nell’Africa occidentale Capo Verde. D'inverno c'è anche solo un'ora di differenza, d'estate due.

Il piccolo paese di soli 2 milioni di abitanti è un'ex colonia inglese. E grazie alla lingua inglese, a un governo stabile, alle ampie spiagge, al clima gradevole e alla gente sorridente, il Gambia è stata una destinazione charter regolare sin dagli anni '1960 sia dalla Svezia che dalla Danimarca. Almeno fino a quando il coronavirus non ha devastato il mondo.

Fortunatamente ora ci sono di nuovo voli diretti regolari da Copenaghen alla capitale Banjul, e questo apre un mondo unico per chiunque voglia vivere l’Africa occidentale nel modo più semplice.

Abbiamo quindi raccolto 5 consigli su cosa dovresti vivere in Gambia, che giustamente si autodefinisce la costa sorridente dell'Africa.

  • Gambia Beach Hotel Senegambia Strip Dead Turtle Beach Viaggio
  • Gambia Kombo Beach Hotel Senegambia Strip Pool Travel
  • Gambia kombo beach hotel senegambia strip colazione viaggio
  • Gambia Beach Hotel Senegambia striscia segno fiore viaggio
  • Gambia beach hotel senegambia strip birra i gambiani viaggiano
  • Gambia Beach Hotel Senegambia Strip River viaggiando in spiaggia
  • Gambia Beach Hotel Senegambia Strip I Gambia viaggiano sulla spiaggia
  • Gambia Beach Hotel Senegambia strip horse in viaggio sulla spiaggia
  • Viaggio nella striscia di Gambia Beach Hotel in Senegambia
  • Viaggio nella striscia di Gambia Beach Hotel in Senegambia
  • Viaggio nella striscia di Gambia Beach Hotel in Senegambia

Senegambia Strip e Cape Point: Le lunghe spiagge

Ci sono miglia e miglia di bellissime spiagge in Gambia.

I più conosciuti vanno da Cape Point a Bakau – vicino alla capitale Banjul a nord – a Kololi sulla Senegambia Strip e giù fino al Parco Nazionale Bijolo più a sud. Sono tutti collegati dalla strada principale, che in realtà prende il nome dallo svedese Bertil Harding, che fu il primo a portare i turisti scandinavi nel paese.

Le spiagge sono ampie, con sabbia fine e acqua calda e adatte alla balneazione. E cosa c'è di meglio: gli hotel in Gambia si trovano solitamente direttamente sulla spiaggia, quindi dalla vostra camera potete camminare oltre una bella piscina e direttamente sulla spiaggia. Qui non è necessario attraversare strade o altro, e quindi spesso negli hotel c'è la vista sul mare.

Ci sono due esperienze che mi portano sempre direttamente nello spirito natalizio: essere in grado di entrarci direttamente havet nuotare e poi godersi un buon brunch su una terrazza sulla spiaggia, dove immergersi nella natura gustando una tazza di tè mattutino e una frittata appena fatta.

Quindi entrambe le parti erano naturalmente in programma fin dal primo giorno in Gambia e il corpo si è messo rapidamente in marcia.

Perfetto.

Al mattino c'erano 23 gradi, durante il giorno abbiamo raggiunto i 28 gradi. Di solito con una brezza e occasionalmente con le nuvole, quindi era un clima primaverile perfetto per una bella passeggiata lungo la spiaggia, dove abbiamo visto anche molti altri hotel sulla spiaggia.

Qui abbiamo parlato con la gente del posto, mangiato un buon pranzo a base di pesce e incontrato una gigantesca tartaruga in riva al mare. Sfortunatamente era morto, il vecchio gigante, ma sono là fuori havet un posto.

Qui in primavera c'è molto spazio sulle spiagge, ma anche durante l'alta stagione invernale c'è sempre spazio in abbondanza. Perché qui non ci sono edifici alti e le spiagge sono lunghe e larghe.

  • Gambia Banjul mercato alimentare i gambiani viaggiano
  • Viaggio nel cestino del mercato di Gambia Banjul
  • Viaggio di vestiti al mercato di Gambia Banjul
  • Gambia Banjul mercato alimentare i gambiani viaggiano
  • Mercato banjul del Gambia I gambiani viaggiano

Mercati e musica: mercato di Banjul e mercatino dell'artigianato sulla Striscia del Senegambia

Sebbene le spiagge siano una chiara attrazione, il Gambia offre molto di più e non bisogna illudersi.

L'allegra musica locale riempie le strade e ci sono molti musicisti di talento che si esibiscono ogni sera nei numerosi ristoranti e bar della Senegambia Strip, composta da alcune strade vicino alla spiaggia di Kololi. E la Senegambia Strip non è certamente solo per i turisti: ci sono anche moltissimi locali che vogliono divertirsi.

Abbiamo visitato alcuni "mercati dell'artigianato" locali dove è possibile acquistare divertenti souvenir e bellissime ciotole, maschere e altri gadget. E ovviamente un cappello per il sole quando il tuo vecchio non ce la fa più. Così per la principesca somma di 50 corone danesi mi sono procurato un bel cappello a tesa larga al Senegambia Strip.

Ci sono volute alcune trattative, ma alla fine tutti erano contenti. Tuttavia, dovevo promettere che non avrei detto agli altri venditori di cappelli quanto avevo pagato ora che avevo ottenuto un prezzo così buono.

I venditori saranno sempre venditori, ma i gambiani ora sono per lo più persone piacevoli che sanno parlare a crepapelle di loro. Conoscono tutti i loro trucchi di vendita, ma capiscono anche un chiaro no, grazie.

Il mercato all'interno di Banjul è un posticino piuttosto carino.

Qui c'è un mercato alimentare con verdure e pesce e poi un mercato turistico con ogni genere di cose. La maggior parte è chiaramente prodotta localmente.

Ho preso un piccolo cestino fatto in casa e 1/2 chilo di anacardi locali a casa da Banjul. Inoltre una semplice offerta di pranzo e matrimonio da parte delle allegre signore che gestiscono alcuni negozi.

Anche se probabilmente era l'offerta migliore della giornata, l'ho saltata, ma da alcune delle coppie che abbiamo incontrato in giro per il paese hai potuto vedere che non tutti dicono no, grazie.

In Gambia, come diceva la gente del posto, tutti i colori si incontrano, e a volte è l'uomo ad essere locale e altre volte la donna. Apparentemente sembra completamente accettato qui sulla sorridente costa africana. E non sono solo i colori ad incontrarsi. Proprio nel piccolo Gambia ci sono innumerevoli tribù e lingue diverse, e quindi anche grandi differenze nell’aspetto delle persone.

Aggiungete a ciò i numerosi lavoratori migranti provenienti da tutta l’Africa occidentale che vengono a lavorare qui, e si crea un bellissimo mix di Africa occidentale riuniti in un unico posto, e questo è certamente evidente qui nella capitale, Banjul.

Ci sono grandi e piccoli, alti e bassi, magri e grandi. È piuttosto affascinante da sperimentare.

  • Godetevi il segno della vita Abcas Creek River Lodge River Travel
  • Godetevi il segno della vita Abcas Creek River Lodge Viaggio sul fiume Gambia
  • Abcas Creek River Lodge Viaggio in Gambia
  • Abcas Creek River Lodge Viaggio sul fiume Gambia
  • Viaggio sul fiume Abcas Creek River Lodge
  • Abcas Creek River Lodge Viaggio sul fiume Gambia
  • Godetevi il segno della vita Abcas Creek River Lodge Viaggio sul fiume Gambia
  • Abcas River Lodge Viaggio in Gambia

Le foreste di mangrovie lungo il fiume: Abca's Creek Lodge

Scivoliamo lentamente attraverso una foresta di mangrovie su una piccola barca.

Abbiamo percorso 90 chilometri su una buona strada all'interno del paese alla ricerca del fiume che ha dato al paese il nome e la forma: il fiume Gambia. Percorriamo la sponda meridionale.

Da accogliente Abca's Creek Lodge abbiamo navigato sui tanti canali che corrono in ampie zone su entrambe le sponde dell'immenso fiume, e qui nella foresta di mangrovie c'è pace assoluta e tanti uccelli. E divinamente bello.

Navighiamo in giro e ascoltiamo la natura e il luogo dalla nostra guida esperta. Come l'acqua scorre per quasi 100 chilometri fuori dall'Atlanticohavet fino nei piccoli canali ogni sei ore, e come enormi quantità di acqua dolce affluiscono in queste zone umide dai paesi vicini.

Forse è perché l'acqua è in perpetuo movimento, ma qui nel bosco non incontriamo una sola zanzara. Forse a causa del sale. O forse è perché ci sono così tanti uccelli. Ad ogni modo, è adorabile.

È un paradiso per gli uccelli e, non importa quanto tu sappia sugli animali piumati, c'è qualcosa da provare per tutti.

Il lodge è un grande cambiamento dalla spiaggia.

Culturalmente siamo in un paese agricolo, lontano dalle grandi città e dai turisti, e dal punto di vista naturalistico siamo nel profondo dell’Africa. Qui, una piccola famiglia gambiano-olandese ha costruito un luogo con grande rispetto per la natura e per le persone che vivono qui.

Viviamo in cabine accoglienti, e la sera abili chef locali vengono e preparano un banchetto completo, mentre una band locale con fratello e sorella crea un'atmosfera fantastica la sera. Barhama e Mariama possono fare qualcosa con le loro voci che pochi riescono a fare, e mentre il sole tramonta sul fiume, ci godiamo l'atmosfera intensa che loro e il loro batterista creano.

Magisco.

In Africa puoi spesso trovare lodge nella natura come questo, dove non solo sei vicino alla natura, ma lo sei i natura e dove ci sono persone che fanno davvero del regalarti un'esperienza una virtù. È una delle grandi esperienze del continente.

  • Il fiume Gambia squarcia le persone che i gambiani viaggiano
  • Il Gambia strappa le persone che viaggiano
  • Il Gambia strappa I gambiani viaggiano
  • Il Gambia strappa I gambiani viaggiano
  • Il Gambia strappa I gambiani viaggiano
  • Il Gambia strappa le persone che viaggiano
  • Viaggi delle termiti nei campi del fiume Gambia
  • Viaggio del baobab della foresta del cespuglio del fiume Gambia
  • il fiume strappa il sale l'estrazione del sale viaggia
  • il fiume strappa il sale l'estrazione del sale viaggia
  • Il Gambia strappa la gente I gambiani viaggiano
  • Il fiume Gambia strappa le foglie del baobab
  • Il fiume Gambia strappa i viaggi della frutta degli anacardi

I villaggi e la boscaglia dell'entroterra

Dal lodge si possono fare diverse gite locali in barca, in bicicletta, a piedi o in un veicolo da safari. Facciamo un "safari culturale", che potrebbe essere un'esperienza strana, in cui esci per osservare la gente del posto. Ma fortunatamente è un’esperienza completamente diversa quella che otteniamo qui.

La nostra guida Abdel ci dice che vanno sempre in posti nuovi per non abituare troppo la gente del posto ai visitatori. Non che saranno così tanti, ma solo per prendersi cura dell'ambiente locale.

Guidiamo attraverso un paesaggio degno dell'Africa. Piccoli cespugli mescolati agli imponenti baobab, che non puoi fare a meno di amare. Si scopre un lago, dove le donne locali estraggono insieme il sale cristallino più pregiato. Tutto l'anno.

Dice che molti giovani in Gambia vengono tradizionalmente inviati alla "formazione nella boscaglia" da adolescenti, in modo che possano cavarsela nella natura e imparare a rispettarla.

Sperimentiamo piccoli villaggi che si fermano al nostro passaggio e dove siamo subito invitati a ballare per chi ne ha voglia. Vediamo i loro piccoli campi di erbe aromatiche e ammiriamo il frutto dell'anacardio, dove pende solo una noce per frutto.

Visitiamo una tribù nomade che è in festa perché c'è appena stato un matrimonio e una nuova giovane donna è stata incorporata nella famiglia allargata. Ci invitano volentieri ad entrare e ci guardano con la stessa curiosità del contrario. E poiché c'è sempre qualcuno che conosce l'inglese oltre alle lingue tribali locali, possiamo capire parte di ciò che sta accadendo.

Se avessimo avuto più tempo libero nello splendido lodge, avrei fatto la loro gita sul fiume fino al sito Unesco Isola di Kunta Kinteh, conosciuta anche come James Island, che racconta la storia coloniale del paese e dove durante lo stesso viaggio è possibile vedere anche gli allegri scimpanzé.

Anche se siamo a soli 100 chilometri dalla costa e dalla capitale Banjul, questa è la vera Africa Occidentale che troviamo qui. E che esperienza. Può sicuramente essere consigliato.

  • Gambia, senegambia, striscia I bambini gambiani viaggiano
  • Il Gambia strappa I gambiani viaggiano
  • Gambia Banjul mercato alimentare i gambiani viaggiano
  • Gambia kombo beach hotel senegambia strip pranzo cibo gambiani viaggiano
  • Gambia Beach Hotel Senegambia Strip I Gambia viaggiano sulla spiaggia
  • Gambia beach hotel senegambia strip birra i gambiani viaggiano
  • Il fiume Gambia squarcia le persone che i gambiani viaggiano
  • Il Gambia strappa la gente I gambiani viaggiano
  • Gambia Banjul mercato alimentare i gambiani viaggiano
  • Viaggio rasta in moto Gambia Senegambia Strip
  • Viaggio rasta in moto Gambia Senegambia Strip

Il Gambia è anche i Gambia

Non sono solo le spiagge a essere citate nello slogan "la costa sorridente dell'Africa". Così sono le persone. Perché i sorridenti locali sono una parte indispensabile e inevitabile dell'esperienza di un viaggio in Gambia.

Ciò include sia i grandi lavoratori nei negozi e negli hotel, sia i tipi più rilassati che vanno in giro a vendere i loro prodotti locali.

È la squadra di calcio che si allena sulla spiaggia e la donna anziana che offre massaggi ai piedi. È la guida che sa tutto della città e ha imparato anche a parlare svedese.

È l'autista dell'autobus che ha tanti nipoti. È la cantante che dà il tono alla sua città e il batterista che fornisce il ritmo.

È la donna che raccoglie gli anacardi e lei che li vende al mercato di Banjul.

È anche il rastafariano che ha dipinto la sua moto con i colori giusti e ha una tuta di pelle abbinata. Sono gli 8 bambini che salutano e salutano dal sedile posteriore dell'auto dove aspettano la loro babysitter mentre lei è all'interno a fare la spesa. E tutti gli altri locali che sono sinceramente felici che tu venga a trovarli.

In Gambia, la gente del posto fa parte dell'esperienza. E devi solo esserne felice, perché sono loquaci, spaziosi e disponibili. E sì, ogni tanto vogliono anche vendere qualcosa sulla spiaggia, e anche questo fa parte dell'esperienza. Sorridere ed essere amichevoli aiuta molto, e la frase "bello è bello" può sempre essere usata se sei pronto per andare in spiaggia.

Se non hai ancora sperimentato l’Africa occidentale, il Gambia è un buon punto di partenza. E quando atterri all'aeroporto di Banjul, sai che sei sulla buona strada per nuove avventure.

Buon viaggio in una parte trascurata del mondo. Buon viaggio in Gambia.

Ecco 5 fantastiche esperienze nel viaggio in Gambia

  • Le lunghe spiagge di Senegambia Strip e Cape Point
  • Mercatini e musica al mercato di Banjul e alla Senegambia Strip
  • Le foreste di mangrovie in riva al fiume con Abca's Creek Lodge
  • I villaggi e la boscaglia dell'entroterra
  • I gambiani
Potrebbero esserci collegamenti a partner commerciali in questo articolo: puoi vedere come va qui Hotel Skt. Anna stendardo

Circa l'autore

Giacobbe Jørgensen, editore

Jacob è un allegro fanatico dei viaggi che ha viaggiato in più di 100 paesi dal Ruanda e Romania a Samoa e Samsø.

Jacob è membro del De Berejstes Klub, di cui è membro del consiglio da cinque anni, e ha una vasta esperienza nel mondo dei viaggi come docente, redattore di riviste, consulente, scrittore e fotografo. E, naturalmente, la cosa più importante: come viaggiatore. A Jacob piacciono sia i viaggi tradizionali, come una vacanza in macchina in Norvegia, una crociera nei Caraibi e un soggiorno a Vilnius, sia i viaggi più fuori dagli schemi, come un viaggio in solitaria sugli altopiani dell'Etiopia, un road trip in parchi nazionali sconosciuti in Argentina e un viaggio di amici in Iran.

Jacob è un esperto di paesi in Argentina, dove è stato 10 volte finora. Ha trascorso quasi un anno in totale viaggiando attraverso le numerose e diverse province, dalla terra dei pinguini nel sud ai deserti, montagne e cascate nel nord, e ha anche vissuto a Buenos Aires per alcuni mesi. Inoltre, ha una conoscenza speciale dei viaggi di luoghi così diversi come l'Africa orientale, Malta e i paesi intorno all'Argentina.

Oltre a viaggiare, Jacob è un onorevole giocatore di badminton, fan del Malbec e sempre pronto per un gioco da tavolo. Jacob ha anche avuto una carriera nel settore delle comunicazioni per diversi anni, più recentemente con il titolo di Communication Lead in una delle più grandi aziende danesi, e ha anche lavorato per diversi anni con il settore dei meeting danese e internazionale come consulente, ad es. per VisitDenmark e Meeting Professionals International (MPI). Oggi Jacob è anche docente senior presso la CBS.

Aggiungi un commento

Commenta qui

Notiziario

La newsletter viene inviata più volte al mese. Vedi il nostro politica sui dati qui.

Ispirazione

Offerte di viaggio

Facebook copertina foto offerte di viaggio viaggi

Ottieni i migliori consigli di viaggio qui

La newsletter viene inviata più volte al mese. Vedi il nostro politica sui dati qui.